Aggiornamento MO.V


La parola “aggiornamenti “,dal francese ajourner, significa “rendere attuale”. Una conoscenza quando si presenta è completa e perfetta al suo tempo, poi viene superata anche da se stessa.

Nell’essere umano adulto ogni giorno muoiono dai 50 ai 100 miliardi di cellule. In un anno la massa delle cellule ricambiate è pari alla massa del corpo stesso. Tutto è in evoluzione ed è questo movimento che permette all’uomo di continuare ad esistere in modo sempre più intelligente.


La Tecnica MO.V non è cambiata, ma la sua comprensione, l’approccio e l'amplitudine dei suoi risultati...sono sempre più chiari. Ciò che si offre oggi a chi studia la MOV è un maggiore approfondimento tecnico sugli elementi, passaggi e risultati.


Ciò che non si aggiorna diventa passato. E’ naturale evolvere e cambiare.


L’aggiornamento del Mover è una garanzia per se stesso e una forma di rispetto verso chi riceve la sessione MO.V.

Durante il corso di iniziazione alla MO.VⓇ lo studente impara la pratica e, con essa, si apre un nuovo mondo davanti ai suoi occhi. L’effetto vibrazionale ricevuto dalla modificazione eseguita sugli altri coinvolge il mover in prima persona ed è per questo che ogni seduta diventa una ricerca personale. Luciane Dos Santos ricorda spesso che, quando applica la MO.VⓇ, percepisce e riceve grande parte delle informazioni che scrive nei suoi fascicoli.


Ci sono modalità di aggiornamento diverse per il mover e tutte rappresentano l’aumento della conoscenza e della ricerca interiore.

IL PERCORSO INVERSO


Il Percorso Inverso è un’importante modalità di aggiornamento,in quanto materiale che contiene la parte teorica della Visione Interdimensionale che ha dato origine alla tecnica, oltre a spiegare come si utilizzano gli altri strumenti che possono arricchire la sessione.


Il Mover deve essere il primo a sperimentare l’inversione sensoriale e neurolinguistica e per questo è importante che conosca in profondità ciò che sta facendo.

GLI INCONTRI


Gli incontri di aggiornamento dei movers rappresentano un’altra importante forma di approfondimento, perché lo scambio diretto delle esperienze arricchisce in modo più veloce la conoscenza.

L’evoluzione della comprensione e le ricerche individuali dei movers hanno portato in questi dieci anni a comprendere dove agisce la MO.VⓇ e cosa essa significa. Per esempio, qualche anno fa i “fischi all’orecchio” che si sentono nei giorni successivi alla MOVⓇ, non erano spiegati, si diceva soltanto: . Oggi, sappiamo che i fischi all’orecchio (acufeni) sono direttamente collegati con l’apertura di nuove sinapsi di comprensione e qualcosa succede veramente a livello sensoriale con la persona.

INIZIAZIONE ALLA TECNICA MO.V


Il corso di iniziazione fa scaturire molte emozioni in chi partecipa, poi esse devono assestarsi per lasciare spazio ad altri aspetti più logici e profondi della MO.VⓇ. L'incontro di aggiornamento serve anche alla condivisione delle differenti modalità di applicazione della MO.VⓇ e al potenziamento del campo vibrazionale comune.

Rappresentano la modalità di aggiornamento più sicura, perché il mover ha l’opportunità di conoscere, ascoltare e riconoscere la MO.VⓇ e tutti gli altri strumenti. Questi incontri sono anche un’opportunità inedita per ricevere l’aggiornamento da un piano interdimensionale, perché, mentre parla, Luciane trasmette la frequenza diretta dalla fonte dalla quale riceve. Confratenizzare, conoscere altri movers e condividere le esperienze è un’importante forma per arricchire il proprio campo vibrazionale. Ad ogni incontro verrà creato del materiale di studio che potrà essere consultato nel tempo.

AGGIORNAMENTI MOVERS 2018:

Aggiornamento 20 maggio a Bologna - dalle 10:00 alle 17:00
Aggiornamento 03 giugno a San Lorenzo in Campo - dalle 10:00 alle 17:00
Aggiornamento 10 giugno a Padova - dalle 10:00 alle 17:00

Il contributo per la giornata di studi e aggiornamento è di € 58 che potranno essere versati al momento dell'iscrizione tramite Paypal, bonifico bancario o Postpay.


Oltre agli aggiornamenti sopra citati ricordiamo che il mover può scaricare il materiale in PDF pubblicato periodicamente dalla fondatrice sul suo sito, oppure, partecipare alle formazioni in modalità refresh (assistente).


Nel caso il mover desideri proseguire e diventare insegnante della tecnica MO.VⓇ, verranno contati come punti la sua partecipazione come assistente (obbligatorio almeno un Refresh). Il contributo di partecipazione del Refresh è di €116, metà del costo di formazione. Il mover è libero di partecipare come assistente a quante formazioni desidera.


Eventualmente si possono organizzare gruppi a zona, tuttavia la richiesta e l’organizzazione deve scaturire dal gruppo interessato.
Seleziona l'aggiornamento a cui desideri partecipare:

 

INCONTRO ANNUALE


11 novembre a Bologna - Per questa data è previsto l’incontro annuale dei movers Italia e la partecipazione di tutti è molto importante. L’abbraccio fa parte della formazione.


Il mover abilitato è invitato a partecipare ad uno dei due incontri annuali di aggiornamento, anche se ha concluso soltanto il livello di iniziazione. La partecipazione all'aggiornamento permette che il nome rimanga inserito nell’elenco dei movers Italia.


L’incontro annuale è una festa, dove si scambiano esperienze, ricerca e dove la fondatrice trasmette nuovi strumenti e informazioni più recenti. Il contributo per la giornata di studi e aggiornamento è di € 118 che potranno essere versati al momento dell'iscrizione tramite Paypal, bonifico bancario o Postpay.


INFORMAZIONI UTILI

1
COME ISCRIVERSI ALL'AGGIORNAMENTO

Per fare iscriversi all'aggiornamento MO.V, compila il modulo che trovi su questa pagina inserendo i tuoi dati, e selezionando la data e luogo dell'aggiornamento a cui desideri partecipare. Tutte le informazioni come: prezzo, metodi di pagamento, location, e altri dettagli ti verrano comunicati appena riceveremo la tua richiesta d'iscrizione.

2
COS'È L'AGGIORNAMENTO PER I MOVERS

L’aggiornamento del Mover è una garanzia per se stesso e una forma di rispetto verso chi riceve la sessione MO.V.

Ciò che si offre oggi a chi studia la MOV è un maggiore approfondimento tecnico sugli elementi, passaggi e risultati.

3
LE MODALITÀ D'AGGIORNAMENTO

• Partecipare alle date di aggiornamenti che trovi su questa pagina

• Partecipare all'incontro annuale dei movers d'Italia

• Fare due colloqui individuali con al creatrice della Tecnica Luciane Arboitte Dos Santos

• Partecipare alle formazioni di iniziazione alla Tecnica MO.V

• Studiare il Percorso Inverso (materiale didattico)

4
COS'È IL PERCORSO INVERSO

Il Percorso Inverso è un’importante modalità di aggiornamento,in quanto materiale che contiene la parte teorica della Visione Interdimensionale che ha dato origine alla tecnica, oltre a spiegare come si utilizzano gli altri strumenti che possono arricchire la sessione.

5
CORSO "INIZIAZIONE ALLA TECNICA MO.V

Rappresentano la modalità di aggiornamento più sicura, perché il mover ha l’opportunità di conoscere, ascoltare e riconoscere la MO.VⓇ e tutti gli altri strumenti. Questi incontri sono anche un’opportunità inedita per ricevere l’aggiornamento da un piano interdimensionale, perché, mentre parla, Luciane trasmette la frequenza diretta dalla fonte dalla quale riceve.

6
PARTECIPARE COME ASSISTENTE

Partecipare ai corsi come assistente è una modalità di aggiornamento che permette al mover di rivedere la formazione senza l’impegno di dover “imparare”. Quando si partecipa per la seconda o terza volta ad una formazione, è possibile raccogliere nuove sfumature e interiorizzare l'insegnamento in modo più rilassato.

7
COSA SUCCEDE SE IL MOVER NON SI AGGIORNA

Una volta appresa, la MO.VⓇ appartiene alla persona e sarà una sua responsabilità condividerla con gli altri. Poter partecipare agli aggiornamenti e mantenersi in contatto con il gruppo e con il formatore, è una garanzia per aumentare le capacità di modificazione. Il mover non aggiornato non è inserito nell’elenco dell’Academy, ma questo non significa che non possa continuare a esercitare la tecnica e che non possa eventualmente aggiornarsi in futuro.

8
PARTECIPARE AD ALTRI CORSI MOV COME MOVER

Il mover con più esperienza aiuta i nuovi colleghi e rafforza la fiducia in se stesso. Non esiste un obbligo, un numero minimo o massimo di partecipazione come assistente, ma per chi vorrà un giorno insegnare la Tecnica MO.VⓇ, osservare l’insegnamento è una esperienza fondamentale.